Vai al contenuto della pagina

Comune di RICCIONE

Scrutini - RICCIONE( RIMINI) Elezioni comunali - Ballottaggi del 11 giugno 2017

[Comune superiore] - Elettori: 28.695 - Votanti 1º turno: 17.729 - percentuale votanti 1º turno: 61,78 % - Votanti 2º turno: 16.117 - percentuale votanti 2º turno: 56,16 % - Sezioni scrutinate: Tutte Dato aggiornato al 26/06/2017 - 01:02
Candidati sindaco e liste   turno
Voti

 % 
 turno
Voti

 % 
Seggi
 
TOSI RENATA
eletto   8.10751,456.23636,07 
 LISTA CIVICA - RENATA TOSILISTA CIVICA - RENATA TOSI    2.19413,307
 LISTA CIVICA - NOI RICCIONESILISTA CIVICA - NOI RICCIONESI    1.4438,744
 LEGA NORDLEGA NORD    9235,592
 FORZA ITALIAFORZA ITALIA    7444,512
 IL POPOLO DELLA FAMIGLIAIL POPOLO DELLA FAMIGLIA    2731,65-
 FRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALEFRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALE    2521,52-
  Totale   5.82935,3415
 
VESCOVI SABRINA
   7.65148,555.91734,22 
 PARTITO DEMOCRATICOPARTITO DEMOCRATICO    4.47527,134
 LISTA CIVICA - IMMAGINA RICCIONELISTA CIVICA - IMMAGINA RICCIONE    7634,62-
 SINISTRA - SIAMO RICCIONESINISTRA - SIAMO RICCIONE    4892,96-
  Totale   5.72734,724
 
CONTI CARLO
     2.60315,05 
 LISTA CIVICA - PATTO CIVICOLISTA CIVICA - PATTO CIVICO    2.11712,831
 LISTA CIVICA - RICCIONE VIVALISTA CIVICA - RICCIONE VIVA    3642,20-
  Totale   2.48115,041
 
DELBIANCO ANDREA
     2.36013,65 
 MOVIMENTO 5 STELLE.ITMOVIMENTO 5 STELLE.IT    2.29313,901
 
RIPA MORENA
     1710,98 
 FARE! CON FLAVIO TOSIFARE! CON FLAVIO TOSI    1630,98-
Totale voti candidati sindaco 2º turno15.758 
Schede bianche 2º turno1060,65 %
Schede nulle 2º turno2521,56 %
Schede contestate e non assegnate 2º turno10,00 %
Totale voti candidati sindaco 1º turno17.287 
Totale voti liste 1º turno16.493 
Schede bianche 1º turno1150,64 %
Schede nulle 1º turno3241,82 %
Schede contestate e non assegnate 1º turno30,01 %
Totale seggi liste  21
Seggi spettanti consiglio  24
 
  • CANDIDATI A SINDACO ELETTI CONSIGLIERI VESCOVI SABRINA, CONTI CARLO, DELBIANCO ANDREA
I dati si riferiscono alle comunicazioni pervenute dai comuni, tramite le prefetture, e non rivestono, pertanto, carattere di ufficialità. La proclamazione ufficiale degli eletti è prerogativa degli uffici elettorali territorialmente competenti, retti da magistrati. La ripartizione dei seggi e l'individuazione degli eletti non tengono conto di eventuali "opzioni", incompatibilità e surroghe.