Vai al contenuto della pagina

Comune di VIGNOLA

Scrutini - VIGNOLA( MODENA) Elezioni comunali - Ballottaggi del 11 giugno 2017

[Comune superiore] - Elettori: 18.127 - Votanti 1º turno: 9.816 - percentuale votanti 1º turno: 54,15 % - Votanti 2º turno: 8.680 - percentuale votanti 2º turno: 47,88 % - Sezioni scrutinate: Tutte Dato aggiornato al 26/06/2017 - 00:11
Candidati sindaco e liste   turno
Voti

 % 
 turno
Voti

 % 
Seggi
 
PELLONI SIMONE
eletto   4.32751,193.25534,05 
 LEGA NORDLEGA NORD    1.63117,946
 LISTA CIVICA - VIGNOLA PER TUTTILISTA CIVICA - VIGNOLA PER TUTTI    9019,913
 FORZA ITALIAFORZA ITALIA    5215,731
  Totale   3.05333,5910
 
COVILI PAOLA
   4.12648,813.02131,61 
 PARTITO DEMOCRATICOPARTITO DEMOCRATICO    2.34525,803
 LISTA CIVICA - SIAMO VIGNOLALISTA CIVICA - SIAMO VIGNOLA    5365,89-
  Totale   2.88131,693
 
SMERALDI MAURO
     2.02621,19 
 LISTA CIVICA - VIGNOLA CAMBIALISTA CIVICA - VIGNOLA CAMBIA    1.93221,251
 
ROCCHI FABIO
     7087,40 
 MOVIMENTO 5 STELLE.ITMOVIMENTO 5 STELLE.IT    6967,65-
 
RUBBIANI FRANCESCO
     2792,91 
 LISTA CIVICA - CITTA' DI VIGNOLALISTA CIVICA - CITTA' DI VIGNOLA    2662,92-
 
MORSELLI PAOLO
     2682,80 
 LISTA CIVICA - VIGNOLA A COLORILISTA CIVICA - VIGNOLA A COLORI    2612,87-
Totale voti candidati sindaco 2º turno8.453 
Schede bianche 2º turno1001,15 %
Schede nulle 2º turno1271,46 %
Schede contestate e non assegnate 2º turno- -
Totale voti candidati sindaco 1º turno9.557 
Totale voti liste 1º turno9.089 
Schede bianche 1º turno780,79 %
Schede nulle 1º turno1801,83 %
Schede contestate e non assegnate 1º turno10,01 %
Totale seggi liste  14
Seggi spettanti consiglio  16
 
  • CANDIDATI A SINDACO ELETTI CONSIGLIERI COVILI PAOLA, SMERALDI MAURO
I dati si riferiscono alle comunicazioni pervenute dai comuni, tramite le prefetture, e non rivestono, pertanto, carattere di ufficialità. La proclamazione ufficiale degli eletti è prerogativa degli uffici elettorali territorialmente competenti, retti da magistrati. La ripartizione dei seggi e l'individuazione degli eletti non tengono conto di eventuali "opzioni", incompatibilità e surroghe.