Vai al contenuto della pagina

Comune di MEDA

Scrutini - MEDA( MONZA E DELLA BRIANZA) Elezioni comunali - Ballottaggi del 11 giugno 2017

[Comune superiore] - Elettori: 18.679 - Votanti 1º turno: 9.976 - percentuale votanti 1º turno: 53,40 % - Votanti 2º turno: 8.441 - percentuale votanti 2º turno: 45,18 % - Sezioni scrutinate: Tutte Dato aggiornato al 26/06/2017 - 00:36
Candidati sindaco e liste   turno
Voti

 % 
 turno
Voti

 % 
Seggi
 
SANTAMBROGIO LUCA
eletto   4.61755,714.07442,05 
 LEGA NORDLEGA NORD    2.37226,437
 FORZA ITALIAFORZA ITALIA    92210,272
 FRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALEFRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALE    3974,421
 LISTA CIVICA - CIVILTA' ITALIANALISTA CIVICA - CIVILTA' ITALIANA    1131,25-
  Totale   3.80442,3910
 
CAIMI GIOVANNI GIUSEPPE
 DETTO GIANNI
   3.67144,293.44835,59 
 PARTITO DEMOCRATICOPARTITO DEMOCRATICO    2.12623,692
 LISTA CIVICA - GIANNI CAIMI SINDACOLISTA CIVICA - GIANNI CAIMI SINDACO    1.06811,901
  Totale   3.19435,593
 
BUSNELLI VERMONDO
     1.44414,90 
 LISTA CIVICA - MEDA PER TUTTILISTA CIVICA - MEDA PER TUTTI    8369,31-
 LISTA CIVICA - PER MEDALISTA CIVICA - PER MEDA    4615,13-
  Totale   1.29714,45-
 
TAVEGGIA GIORGIO FIORENZO
     7227,45 
 LISTA CIVICA - LEGA CON TAVEGGIA SINDACOLISTA CIVICA - LEGA CON TAVEGGIA SINDACO    5065,63-
 LISTA CIVICA - IL MOVIMENTO CIVICOLISTA CIVICA - IL MOVIMENTO CIVICO    1721,91-
  Totale   6787,55-
Totale voti candidati sindaco 2º turno8.288 
Schede bianche 2º turno410,48 %
Schede nulle 2º turno30,03 %
Schede contestate e non assegnate 2º turno1091,29 %
Totale voti candidati sindaco 1º turno9.688 
Totale voti liste 1º turno8.973 
Schede bianche 1º turno480,48 %
Schede nulle 1º turno2332,33 %
Schede contestate e non assegnate 1º turno70,07 %
Totale seggi liste  13
Seggi spettanti consiglio  16
 
  • CANDIDATI A SINDACO ELETTI CONSIGLIERI CAIMI GIOVANNI GIUSEPPE DETTO GIANNI, BUSNELLI VERMONDO, TAVEGGIA GIORGIO FIORENZO
I dati si riferiscono alle comunicazioni pervenute dai comuni, tramite le prefetture, e non rivestono, pertanto, carattere di ufficialità. La proclamazione ufficiale degli eletti è prerogativa degli uffici elettorali territorialmente competenti, retti da magistrati. La ripartizione dei seggi e l'individuazione degli eletti non tengono conto di eventuali "opzioni", incompatibilità e surroghe.