Vai al contenuto della pagina

Comune di CESANO MADERNO

Scrutini - CESANO MADERNO( MONZA E DELLA BRIANZA) Elezioni comunali - Ballottaggi del 11 giugno 2017

[Comune superiore] - Elettori: 29.805 - Votanti 1º turno: 15.512 - percentuale votanti 1º turno: 52,04 % - Votanti 2º turno: 10.983 - percentuale votanti 2º turno: 36,84 % - Sezioni scrutinate: Tutte Dato aggiornato al 26/06/2017 - 01:07
Candidati sindaco e liste   turno
Voti

 % 
 turno
Voti

 % 
Seggi
 
LONGHIN MAURILIO ILDEFONSO
eletto   5.78353,806.94546,06 
 PARTITO DEMOCRATICOPARTITO DEMOCRATICO    3.13521,748
 LISTA CIVICA - VIVI CESANOLISTA CIVICA - VIVI CESANO    1.77712,324
 LISTA CIVICA - ALLEANZE CIVICHELISTA CIVICA - ALLEANZE CIVICHE    8776,082
 UNIONE DI CENTROUNIONE DI CENTRO    6734,661
 LISTA CIVICA - LA CESANO CHE VOGLIAMOLISTA CIVICA - LA CESANO CHE VOGLIAMO    1611,11-
  Totale   6.62345,9315
 
BOSIO LUCA
   4.96746,204.88132,37 
 LEGA NORDLEGA NORD    1.82312,642
 LISTA CIVICA - #VOLTIAMOPAGINALISTA CIVICA - #VOLTIAMOPAGINA    1.3989,692
 FORZA ITALIAFORZA ITALIA    1.1888,231
 FRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALEFRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALE    2571,78-
 LISTA CIVICA - UN FUTURO PER CESANOLISTA CIVICA - UN FUTURO PER CESANO    720,49-
  Totale   4.73832,865
 
PIZZARELLI DARIO
     1.4719,75 
 MOVIMENTO 5 STELLE.ITMOVIMENTO 5 STELLE.IT    1.3789,551
 
SPERONELLO NADIA ELISA
     1.3949,24 
 LISTA CIVICA - PASSIONE CIVICALISTA CIVICA - PASSIONE CIVICA    1.3429,30-
 
GIUGNO LUCA
     3862,56 
 FORZA NUOVAFORZA NUOVA    3372,33-
Totale voti candidati sindaco 2º turno10.750 
Schede bianche 2º turno570,51 %
Schede nulle 2º turno1661,51 %
Schede contestate e non assegnate 2º turno100,09 %
Totale voti candidati sindaco 1º turno15.077 
Totale voti liste 1º turno14.418 
Schede bianche 1º turno910,58 %
Schede nulle 1º turno3442,21 %
Schede contestate e non assegnate 1º turno- -
Totale seggi liste  21
Seggi spettanti consiglio  24
 
  • CANDIDATI A SINDACO ELETTI CONSIGLIERI BOSIO LUCA, PIZZARELLI DARIO, SPERONELLO NADIA ELISA
I dati si riferiscono alle comunicazioni pervenute dai comuni, tramite le prefetture, e non rivestono, pertanto, carattere di ufficialità. La proclamazione ufficiale degli eletti è prerogativa degli uffici elettorali territorialmente competenti, retti da magistrati. La ripartizione dei seggi e l'individuazione degli eletti non tengono conto di eventuali "opzioni", incompatibilità e surroghe.