Vai al contenuto della pagina

 Comune di CANTU'

Scrutini - CANTU'( COMO) Elezioni comunali - Ballottaggi del 11 giugno 2017

[Comune superiore] - Elettori: 31.599 - Votanti 1º turno: 15.921 - percentuale votanti 1º turno: 50,38 % - Votanti 2º turno: 13.342 - percentuale votanti 2º turno: 42,22 % - Sezioni scrutinate: Tutte Dato aggiornato al 26/06/2017 - 00:56
Candidati sindaco e liste   turno
Voti

 % 
 turno
Voti

 % 
Seggi
 
AROSIO EDGARDO
eletto   6.82952,187.64749,28 
 LEGA NORDLEGA NORD    4.18829,479
 FORZA ITALIAFORZA ITALIA    2.02314,234
 LISTA CIVICA - CANTU' SICURALISTA CIVICA - CANTU' SICURA    8666,092
 FRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALEFRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALE    2962,08-
  Totale   7.37351,8815
 
PAVESI FRANCESCO
   6.25847,824.32627,87 
 LISTA CIVICA - LAVORI IN CORSOLISTA CIVICA - LAVORI IN CORSO    2.22015,623
 LISTA CIVICA - CANTU' RUGIADALISTA CIVICA - CANTU' RUGIADA    8576,031
 LISTA CIVICA - FRAZIONI IN CORSOLISTA CIVICA - FRAZIONI IN CORSO    4273,00-
  Totale   3.50424,654
 
NOVATI ALBERTO
     2.17414,01 
 PARTITO DEMOCRATICOPARTITO DEMOCRATICO    1.43310,082
 LISTA CIVICA - VOLA CANTU'LISTA CIVICA - VOLA CANTU'    6004,22-
  Totale   2.03314,302
 
TAGLIABUE GIANPAOLO
     1.1177,19 
 MOVIMENTO 5 STELLE.ITMOVIMENTO 5 STELLE.IT    1.0637,48-
 
LIVA FRANCO
     2531,63 
 FORZA NUOVAFORZA NUOVA    2381,67-
Totale voti candidati sindaco 2º turno13.087 
Schede bianche 2º turno780,58 %
Schede nulle 2º turno1721,28 %
Schede contestate e non assegnate 2º turno50,03 %
Totale voti candidati sindaco 1º turno15.517 
Totale voti liste 1º turno14.211 
Schede bianche 1º turno870,54 %
Schede nulle 1º turno3151,97 %
Schede contestate e non assegnate 1º turno20,01 %
Totale seggi liste  21
Seggi spettanti consiglio  24
 
  • CANDIDATI A SINDACO ELETTI CONSIGLIERI PAVESI FRANCESCO, NOVATI ALBERTO, TAGLIABUE GIANPAOLO
I dati si riferiscono alle comunicazioni pervenute dai comuni, tramite le prefetture, e non rivestono, pertanto, carattere di ufficialità. La proclamazione ufficiale degli eletti è prerogativa degli uffici elettorali territorialmente competenti, retti da magistrati. La ripartizione dei seggi e l'individuazione degli eletti non tengono conto di eventuali "opzioni", incompatibilità e surroghe.